Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Percorsi mtb alla scoperta della media Valle e delle sue Frazioni.

Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 18 novembre 2011, 23:17

Val Lavaggio
Paglio - Val Lavaggio - Val Parina


Dislivello: 1000 m.
Lunghezza: 24 km.
Difficoltà: MC/EC+ ?

Partenza: Piani di Scalvino - Lenna
Quota massima: 1230 m. Lavaggio
Ciclabilità: 100% - 80%
Durata: 4,00 h
Fondo: salita: asfalto / discesa: single track
Periodo: Maggio - Ottobre
Cartografia:
Kompass 1:50.000 n° 105 Lecco – Valle Brembana
Kompass 1:50.000 n° 104 Foppolo- Valle Seriana
Percorso: Lenna - Camerata Cornello - Portiera - Paglio - Lavaggio - Val Lavaggio - Val Parina - agriturismo Ferdy - Lenna.
Richieste info qui

Lenna - Dossena - Val Parina.gpx
(254.51 KiB) Scaricato 100 volte


Note
Discesa molto difficile e a tratti di difficile individuazione indispensabile gps per seguire la traccia, giunti sul fondo della Val Parina risalita a spinta per un lungo tratto e molti tratti non pedalabili sul fondo della stessa Val Parina.
Se interssati a percorrerla chiedere info al link sopra.


Lavaggio.jpg


lavaggio alt..jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 15:47

Uscita del 24 marzo 2012


Una Jaggata in Val Lavaggio

Ecco adesso è tutto più chiaro del perchè non tornavo in Val Lavaggio ma soprattutto in Val Parina dal 2008.
Una Jaggata non esiste un modo diverso per definire l'uscita di oggi di cui mi assumo la paternità.
Comunque una cosa è certa la nostra prestazione è stata e sarà olimpica nel senso che difficilmente ci tornerò prima di altri quattro anni.

Grazie ai compagni di gita Jag, Marchino, Silver, Herman : chinchin :

Però è meglio essere chiari e suddividere in varie fasi l'uscita.

La salita
Salita dalla Portiera che è di quelle che non ha bisogno di molte presentazioni nel senso che si presenta da sola una volta attraversato il ponte di Camerata. Su e su sino al viù point della Funa e poi via con pendenze più tranquille sino al silos dove è situato l'imbocco della Val Lavaggio.
Forse oggi era meglio divertirsi sulle prese di arrampicata fissate al silos ma doppio essermi schiantato al primo tentativo lascio andare avanti Herman.


La Val Lavaggio

La Val Lavaggio è il vero motivo dell'uscita una discesa con i fiocchi suddivisa in due parti. La prima scorrevole e molto in ordine poi lunghi traversi a volte fastidiosamente in risalita. Poi la seconda parte tecnica patria dei rolling stones coperti dalle foglie. Con una lunghissima sequenza di tornanti che ti depositano proprio sul greto della Val Parina.

La Val Parina
Giunti sul fondo valle inizia il devasto che Fantozzi ha ben decritto con la sua Corazzata Potionkin.
Una manciata di km. che permettono nel migliore dei casi ma non sono molti di stare in sella al massimo 100 metri che sul totale vuol dire un continuo saliscendi dalla bike.
E per non farci mancare niente moltissimi tratti a spinta in risalita.
Il tutto su sentiero devastato dall'inverno e con alcuni tratti veramente pericolosi ma anche per i trekker non solo per i biker. Abbiamo dovuto attrezzare con Herman e con parecchia perizia un ghiaione pensile che finiva con salto di 100 metri sul fondo della valle. Fissando un cavo d'acciaio spezzato trovato in loco, chi lo utilizzasse stia all'occhio perchè fissato ad uno spit con una corda di nylon. Gradinato il ghiione facendone franare un paio di camionate sul fondovalle ci siamo passati le bike e guadagnato la sponda dall'altro lato.
La ferrovia è peggiorta in modo incredibile negli ultimi 4 anni e non si riece a stare in sela per lunghi tratti neanche sul piano.
Morale cosa ci azzecchi la Val Parina con la MTB è un mistero, forse è uno di quei must da mettere in carniere ma per quel che me ne importa può restare dove è altri 4 anni.
Il problema è uno solo io sconsiglio vivamente ripetizioni a coloro che non si riconoscano almeno come EE escursionisti esperti e nelle condizioni di oggi non mi riferisco solo ai bikers.
Questo è il prezzo per percorrere la Val Lavaggio niente di impossibile ci mancherebbe ma chi si mette in ballo deve saper di che ballo si tratta questo per non indurre bikers su itinerari pericolosi.

GST
Il giramento di cog@@ni e la fatica con cui sono arrivato a fondovalle è stato poi ampiamente mitigato dal GST all'agriturimo Ferdy dove tra salumi e formaggi, pasta alle primule e sambuco, gelato fatto in casa e caffè mi sono rasserenato.

10.jpg
L'allegra brigata al viewpoint della Funa , il fondo valle a questo punto è molto più in basso.


15.jpg
Dal viewpoint la strada si lascia pedalare con meno fatica.


20.jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 15:53

cliccare per ingrandire le foto : chinchin :

30.jpg
Il primo tratto della Val lavaggio ..... è molto ripido.


40.jpg
Boschi infiniti in questa valle sconosciuta ai bikers.


50.jpg
L'Ortighera di fronte a noi sta a guardare le gesta dei bikers


60.jpg
Herman in un passaggio suggetstivo, questo itinerario va percorso a inizio o fine stagione
in estate la vegetazione chiude completamente il sentiero impedendo di vedere dove si posano i copertoni . Occhio.


70.jpg


80.jpg


90.jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 15:53

100.jpg
Si trova anche il tempo di riparare una foratura.


110.jpg
Dopo la risalita a metà Valle inizia la seconda parte sicuramente più tecnica.
Patria dei rolling stones e molto altro.


120.jpg


130.jpg


140.jpg


150.jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 15:53

160.jpg


170.jpg


180.jpg
Sul greto del torrente, se la gita finisse qui sarebbe un giro eccezionale.
Purtroppo a guastare le cose c'è la lunghissima e fastidiosa uscita dalla Val Parina,
troppo spesso si è costretti a risalire pendii ripidi a spinta
e a scendere dalla bike anche sul piano per gli innumerevoli ostacoli .


190.jpg
Attraversamento del greto del torrente, qui ci aspetta subito un bel tratto bike in spalla
per salire a prendere il sentiero della Val Parina che scende da Zorzone.
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 16:20

Val Parina
Adesso ci siamo portati sul versante destro orografico della Val Parina.

200.jpg


210.jpg
Non sono consentiti errori.


220.jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Val Lavaggio (1000 disl. 24 km.) MC/EC+

Messaggioda cllocate » 25 marzo 2012, 16:21

Attenzione:

Soprattutto ad inizio stagione quando non è ancora stato fatto alcun tipo di manutenzione sui sentieri può succedere di imbattersi in canali riempiti dai detriti caduti durante la stagione invernale.
In questo caso un bel ghiaione instabile e pensile si affaccia su un precipizio inquietante.
Provvediamo al recupero del cavo di acciaio e con circospezione Herman si avvia su l'altro lato per un fissaggio piuttosto posticcio ad un spit tramite una corda di nylon.
Ricavo una piccola cengetta dopo aver fatto franare a valle una quantità industriale di detriti, e porto oltre le bike attraversando alla spicciolata ci togliamo dalla poco felice situazione.

230.jpg


240.jpg


250.jpg


300.jpg
Qui si fanno gli scongiuri per aver portato a casa la pelle.


310.jpg
L'acqua della Val Parina sembra quella di Cala Gonone.


320.jpg
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7442
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo


Torna a Itinerari MTB in Media Val Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron