Sentiero dei Fiori (2000 disl. 60 km.) MC/OC

I migliori percorsi mtb nel Parco delle Orobie.

Sentiero dei Fiori (2000 disl. 60 km.) MC/OC

Messaggioda cllocate » 2 novembre 2011, 23:16

Sentiero dei Fiori
Tour del Menna

Dislivello: 2000 m.
Lunghezza: 60 km.
Difficoltà: MC/OC ?

Partenza: Camerata Cornello - Orbrembo
Quota massima: 2000 m. Capanna 2000.
Ciclabilità: 95% - 95%
Durata: 7,00 h
Fondo: salita: asfalto - sterrato / discesa: single track - asfalto su pista ciclabile VB
Periodo: Giugno - Ottobre
Cartografia:
Kompass 1:50.000 n° 105 Lecco – Valle Brembana
Kompass 1:50.000 n° 104 Foppolo- Valle Seriana
Percorso:Camerata Cornello- Orbrembo (m. 476) Dossena ( m. 986) Zambla Alta (m. 1197) - Plassa (m. 1169) - Capanna 2000 (m. 2000) - Sentiero basso dei Fiori Lago Branchino (m. 1784) - Baite di Mezzeno - (m. 1591) – Capovalle (m. 1130) - Santuario Madonna della Coltura (Lenna m. 485) – Zogno (m. 320).
Richieste info qui

note:
cronaca uscita del 28-05-2011


Tour del Menna.gpx
(170.22 KiB) Scaricato 134 volte


By dariuz realizzato il 28-05-11



Camerata - Capanna 2000 ..jpg


Camerata - Capanna 2000.jpg



Descrizione:

Una premessa fondamentale, questo itinerario si svolge per un lungo tratto sul Sentiero dei Fiori, uno fra i più interessanti itinerari naturalistici delle Prealpi Bergamasche, è richiesta quindi grande sensibilità nei confronti della natura e degli escursionisti che incontrerete nel tragitto.


Partenza da Camerata Cornello localita Orbrembo nel paese trovate anche un negozietto aperto 365 gg. all’anno che vi permette di fare provviste. Attraversare l'unico ponte sul Brembo con indicazioni Portiera (m. 533 ) Qui inizia la prima lunga salita su asfalto ( 6 km.) per circa 600 m. di dislivello.

La strada è asfaltata e dopo Portiera è praticamente con assenza di traffico , arrivati al cancello della ex miniera sopra di voi vedrete un traliccio con antenne che potete raggiungere dopo un paio di tornanti, con una breve deviazione vivamente consigliata, perché si tratta di un bellissimo punto panoramico su tutta la media Valle Brembana.

Da qui in avanti la salita si fa meno ripida e vi lascia un po’ di respiro, sino a giungere dopo un tornante nei pressi di un manufatto di cemento armato delle ex miniere, di fronte a questo manufatto si oltrepassa una barriera metallica e si prende a salire lungo la strada sterrata che dovete seguire ( non seguire la strada in piano )e che in un paio di chilometri praticamente in piano vi porterà a Dossena .

Giunti alle prime abitazioni di Dossena scendere per strada asfaltata fino ad un incrocio e poi a sin. in salita seguire per Serina/Oltre il Colle . Giunti ad un bivio prendere in salita per Oltre il Colle e raggiungere dopo qualche km. Zambla Alta (Oltre il Colle) . All 'inizio del paese prendere a sinistra per Plassa/Arera dal bivio in discesa su strada asfaltata in circa 4 km. raggiungerete Plassa.
Raggiunta la località Plassa tenere la dx ad un paio di bivi che vi porteranno a costeggiare un campeggio fino ad imboccare la strada che sale verso il Rifugio Capanna 2000. Da sottolineare che fino al Rifugio Capanna 2000 e sul tratto del Sentiero dei Fiori non è assolutamente possibile trovare acqua, quindi unico riferimento per approvvigionamenti nel primo tratto dell'tinerario, rimane il Rifugio Capanna 2000.

Da Plassa si sale su strada asfaltata, una sosta merita sicuramente la Cattedrale Vegetale qualche foto qui le pendenze di quando la strada era una carrareccia sono solo un ricordo oggi si pedala con una certa facilità sino ai 1600 m. dove termina l'asfalto .
Durante la salita si potrà godere di bellissimi panorami sui monti circostanti: dal Pizzo Arera (m. 2512) al Monte Alben (m. 2019) alla Cima Grem (m. 2049), solo per citarne qualcuno. I primi tratti di sterrata scorrono nel bosco, fino ad uscire allo scoperto dei pascoli nei pressi del Rifugio SABA (m. 1560). L’itinerario è in piena esposizione sud, e potrebbe diventare particolarmente faticoso nelle ore centrali della giornata. Oltrepassati i ruderi della vecchia stazione sciistica, la strada si impenna con uno strappo non pedalabile, per poi lasciare spazio a tratti più ciclabili sino a giungere al Rifugio Capanna 2000.

Dopo l’eventuale sosta al rifugio, tornate sui vostri passi per qualche centinaio di metri fino al bivio che indica l'inizio del Sentiero dei Fiori. Il Sentiero dei Fiori basso per il Lago Branchino inizia nei pressi di un segnavia a fianco di un edicola in legno. Questo tratto che inizia con una discesa è spesso interrotto da passaggi tecnici che i più preparati potranno però divertirsi ad affrontare in sella per poi riservare qualche tratto difficilmente pedalabile.

A fine giugno/luglio è possibile ammirare le fioriture delle varie specie, nel loro periodo migliore. Dopo alcuni saliscendi con qualche tratto a spinta, si giunge nei pressi del Passo Branchino (m. 1821). Ottima vista sul Lago Branchino, che non dovete raggiungere, ma scendere invece sul versante opposto verso le Baite di Mezzeno; da qui vi aspetta una lunghissima discesa.

Dopo un primo tratto tra i prati e l’attraversamento di una valletta, vi troverete a passare proprio sotto il Corno Branchino (sorgente sul sentiero) e poi su sentiero con parecchi ostacoli fino alle Baite di Mezzeno, non senza aver dato qualche colpo di pedale su brevi strappi in salita. Non fatevi distrarre da un bivio a sin. che scende molto ripido su Roncobello. Dalle Baite di Mezzeno raggiungere la strada e scendere verso Capovalle; se non volete rimanere sempre su asfalto, con un po’ di attenzione, si può ancora ritrovare alcuni tratti della vecchia mulattiera che taglia vari tornanti.

Raggiunto Capovalle, subito dopo la piazzetta della chiesa a dx, sale una strada asfaltata con indicazione Caprini, breve rampa e poi a sin. passando davanti a una serie di box. Subito dopo la sbarra scendete qualche metro sul sentiero sottostante, e da qui non badando a nessun bivio, proseguite su bellissimo sentiero assolutamente in piano per circa due km. fino a giungere a una cappelletta. Quello che vi aspetta in discesa, è quanto di meglio si possa desiderare per metter alla prova voi e la vostra full. Di fronte alla cappelletta, con segnavia n° 5, parte un sentiero con parecchi ostacoli naturali, sassi e radici molto divertente.

Si oltrepassa in quota l’abitato di Roncobello per poi fiondarsi in discesa su Baresi. Non farsi distogliere dai bivi che incrociate ma seguite sempre la linea di massima pendenza del vostro sentiero. Alcuni tratti di mulattiera a gradoni, se percorsi a velocità sostenuta, metteranno a dura prova le vostre braccia e le sospensioni. Arrivati a Baresi, nei pressi di una fontana, attraversare senza deviazioni fino al termine dell’abitato e poi piegare a sin. Al bivio succ. tenere la dx e puntare verso la chiesa; la mulattiera poi, con un paio di tornanti ripidi e transitando non lontano dalla strada, scende verso Bordogna facendovi giungere sulla strada asfaltata nei pressi di via Case. Da qui risalite la strada 20 m. e prendete a dx; dopo breve tratto asfaltato infilate una scalinata che vi porta in piazzetta di Bordogna. Qui passate sotto ad un portale in pietra che con passaggio stretto e molto caratteristico porta nei pressi del cimitero.

Proseguite sulla mulattiera che scende ad un ponte in ferro, attraversando il torrente su strada sterrata in piano, fino a Cantoni. Oltrepassato Cantoni prima del ponte scendere a sin. in riva al fiume e seguire il sentiero che è anche un percorso vita fino al punto in cui un attraversamento con tubi cementati, vi permetterà di guadagnare l’altra sponda, nei pressi del Santuario della Madonna della Coltura.

Dal santuario attraversare perpendicolarmente la strada in leggera salita giunti nei pressi dell’ex ferrovia anziché transitare nel sottopassaggio risalire a sin. un ripido strappetto cementato che vi porterà sulla pista ciclabile della Val Brembana da qui seguire la ciclabile sino a Zogno per circa 20 km.
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7444
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo

Re: Sentiero dei Fiori (1200 disl. 48.00 km.) MC/OC

Messaggioda cllocate » 3 novembre 2011, 0:08

By dariuz realizzato il 28-05-11



01.jpg
La cattedrale Vegetale è situata appena sopra Plassa, merita sicuramente di attardarsi un pò fra le sue strutture.


02.jpg
Abbandonato l'asfalto a quota 1600 m. il tratto successivo richiede molto impegno per essere pedalato.
Sullo sfondo l'Arera innevato di fresco a tarda primavera.


03.jpg
Tratti con fondo smosso rendono difficile rimanere in sella, qui siamo ormai prossimi a Capanna 2000


04.jpg
Ultime pedalate in vista del rifugio.


05.jpg
Ultime pedalate in vista di Capanna 2000


06.jpg
Gruppo di bikers in posa fuori da Capanna 2000 sullo sfondo il Monte Menna


07.jpg
Primo tratto del sentiero dei Fiori verso il Passo Branchino


08.jpg
Chi è alla ricerca di passaggi tecnici troverà su questo sentiero motivo di soddisfazione.


09.jpg
Alcuni tratti a spinta sullo sfondo la Corna Piana


10.jpg
Ormai prossimi al passo Branchino sulla destra la Bocchetta di Corna Piana


11.jpg
Bikers al pascolo sullo sfondo la Corna Piana


12.jpg
Sosta di rito con meritato riposo al Passo Branchino con vista sull'omonimo lago .


13.jpg
In discesa verso le Baite di Mezzeno


14.jpg
Attraversamento del fiume Brembo nei pressi del Santuario della Madonna della Coltura
http://www.guideMTB-ValBrembana.it
A te ...
La cura...
Vedere in faccia la felicità non è come immaginarla. B.
Avatar utente
cllocate
 
Messaggi: 7444
Iscritto il: 19 novembre 2009, 0:02
Località: Grumo


Torna a Itinerari MTB in alta Val Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite